Languages

Carrello

. Condizioni di vendita
>>Kappa Edizioni

Kappa Edizioni č una casa editrice bolognese fondata nel 1995 per volere di Andrea Baricordi, Massimiliano De Giovanni, Andrea Pietroni e Barbara Rossi. I quattro, denominati Kappa Boys, si avvicinano al mondo del fumetto nel 1989 con la fanzine "Mangazine". Nel 1990 partecipano alla stesura del saggio enciclopedico "Anime, guida al cinema d'animazione giapponese", ed č grazie alla loro passione che il fumetto giapponese (manga) č stato introdotto in Italia, raggiungendo negli anni novanta l'apice del successo.

...

Ricerca

Includi albi non disponibili
Ricerca libera

Collana
Disegnatore

Sceneggiatore
 
Vai al Portale

DE GIOVANNI MASSIMILIANO - Fumetto-Online.it

Autore: DE GIOVANNI MASSIMILIANO

MASSIMILIANO DE GIOVANNI (m.degiovanni@kappaedizioni.it) è nato a Bologna il 7 agosto del 1970. Si avvicina al mondo del fumetto nel 1989 con la fanzine “Mangazine”. Nel 1990 coordina il settore giapponese di Granata Press, e partecipa alla stesura del saggio enciclopedico Anime, guida al cinema d’animazione giapponese. Nel 1991 passa a collaborare con le Edizioni Star Comics assieme ad Andrea Baricordi, Andrea Pietroni e Barbara Rossi, con i quali scrive per l'autore giapponese Monkey Punch un episodio di Lupin III intitolato Alis Plaudo, pubblicato nel 1994 su “Kappa Magazine”. Nel 1995 scrive per Keiko Ichiguchi l'episodio Camera 57 – Il libro, pubblicato sul volume Oltre la porta. Nel 1996 progetta la miniserie “Mondo Naif”, sulla quale pubblica i primi episodi di Gente di notte, disegnati da Andrea Accardi. Nel 1998 collabora alla serie “Lazarus Ledd” firmando l'episodio Tokyo Blues, disegnato da Giampietro Costa. Per Kappa Edizioni ha pubblicato le graphic novel Gente di notte (1998), Pazzo di te (2000), Cuori in affitto (2002), Nella camera a gas (“Lupin III Millennium”, 2002, ristampato da Mondadori nella raccolta Pupe, yen e pallottole, e nei Classici del Fumetto Serie Oro del quotidiano “La Repubblica”), Barcode (2006), Matteo e Enrico (2007), Il viaggio di Akai – Il kappa, il tanuki e la foresta di bambù (2009), Il viaggio di Akai – Il sarugami, il re cinghiale e il tengu del monte Chokai (2010), tutti con Andrea Accardi; Take Away (“Mondo Naif”, 2002) e Le amiche giuste (“Jet Lag 2003”, 2003) con Jacopo Camagni; Nei panni di Zazà (“Lupin III Millennium”, 2003, ristampato nei Classici del Fumetto Serie Oro del quotidiano “La Repubblica”) con Sara Colaone; The Fag Hag (2008) e Innamorarsi a Milano (2010) con Giulio Macaione.
Per l’editrice Giunti ha scritto gli activity book Dragon Ball Z (2007) e Dragon Ball GT (2008).
Dal 2009 coordina il magazine a fumetti di Huntik per Rainbow / Tridimensional.
Per l'editrice franco-belga Dargaud ha pubblicato Le voyage d’Akaï – La fleur que tu m'avais jetée (2009) e Le voyage d’Akaï – Pleurez ! Pleurez, mes yeux ! (2010)
I suoi fumetti sono tradotti in Francia da Vertige Graphic, Soleil e Dargaud, e in Spagna dall’editrice Dibbuks e da La Cupola.
Vive a Ferrara, dove sta lavorando alla scrittura del romanzo Lacrime cosmetiche.